Categoria: Banche e Investimenti

controversie diamanti da investimento

Tutela Risparmio e Investimenti. Controversie sulla vendita di titoli deprezzati o completamente annullati.  Controversie sul debito bancario.

La tua Banca ti ha suggerito di investimenti in diamanti?  hai acquistato Polizze assicurative unit-linked come Hansard – Signature Bond Plus, che non riesci a riscattare? Hai investito in fondi comuni immobiliari collocati da Poste Italiane a rendimento negativo? lo studio legale LexOpera è specializzato nelle controversie finanziarie, in tutta Italia, anche in convenzione con le associazioni di consumatori, risparmiatori, investitori.
Nelle situazioni di possesso di azioni o obbligazioni di banche popolari illiquide e invendibili,  gli avvocati dello studio,  si occupano di verificare la legittimità delle operazioni, e avviare tutte le possibili azioni legali per il recupero.
I consulenti dello studio verificano la equità delle condizioni sottostanti a contratti di SWAP e derivati.

Nelle controversie relative al debito bancario, personale o aziendale, Lo studio si incarica di tutelare la posizione del debitore, e di rinegoziare l’eventuale rientro del credito a saldo e stralcio alle migliori condizioni possibili.
Ove il debito risulta gravato da eccessivi interessi e oneri, lo studio provvede all’analisi delle condizioni economiche  del contratto, e alla gestione della posizione, sia nella fase stragiudiziale, sia nella fase giudiziale, di opposizione ed esecutiva.

Chiamaci ora, descrivi il tuo caso o prenota un appuntamento in studio per un colloquio di orientamento.

Chiama Studio LegaleStudio Legale - Descrivi il Tuo CasoStudio Legale Appuntamento

L’ASIMMETRIA INFORMATIVA NELLE OPERAZIONI DI SWAP E DERIVATI

swap e derivati

Il tribunale di Roma con sentenza 3632/2019  ha risolto in senso favorevole al privato investitore la questione della responsabilità per le omissioni informative da parte della banca e le perdite sopportate in un contratto di swap e nonostante la dichiarazione dell’investitore di possedere un’adeguata conoscenza ed esperienza in materia di strumenti.Il giudice ha infatti  valutato tale […]

Continua a Leggere

LEASING: LA CONCEDENTE NON PUO’ COMPENSARE I CANONI SCADUTI

leasing

La società di leasing deve versare al fallimento tutta la somma eccedente il credito residuo in linea capitale, e non può compensare in tale importo il suo credito per i canoni scaduti alla data del fallimento. Il principio è stato ribadito dalla cassazione con Ordinanza n. 3200/2019 che ha deciso sul ricorso dalla Banca concedente […]

Continua a Leggere

FIDEIUSSIONI OMINUS INVALIDE SE STIPULATE CON LO SCHEMA DELL’A.B.I.

Fideiussione Omnibus

Il decreto ingiuntivo emesso contro i garanti va sospeso se si tratta di fideiussione stipulata secondo il modulario predisposto dall’ABI. Così il tribunale di Padova con provvedimento del 13 novembre 2018 ha deciso in via cautelare sulla provvisoria esecuzione chiesta dalla banca nei confronti dei soci  fideiussori della società debitrice. Sciogliendo la riserva il giudice […]

Continua a Leggere

SWAP: IL CLIENTE DEVE ESSERE INFORMATO SUL VALORE DEL MARK TO MARKET

swap calcolo mark to market

Nei contratti di IRS (Interest Rate Swap) la mancata conoscenza dell’alea, o del MtM,  producono la nullità del negozio, per mancanza di causa  o per indeterminatezza dell’oggetto. La mancata esplicitazione del modello matematico di pricing e del market to market rende arbitraria la liquidazione degli importi richiesti a titolo di corrispettivo del recesso, proprio perché […]

Continua a Leggere

LA NULLITA’ DELLE CLAUSOLE DEI MUTUI E LEASING IN FRANCHI SVIZZERI

Mutui e Leasing in Franchi svizzeri

Con la Sentenza n. 254 depositata il 21 giugno 2018  la Corte di Appello di Trieste ha dichiarato la nullità della clausola  del contratto di leasing che prevedeva il rimborso parametrato alle variazione del cambio fra euro e franchi svizzeri. La clausola di indicizzazione  a valute estere rappresenta una clausola introdotta da banca Woolwich e successivamente […]

Continua a Leggere

POLIZZE UNIT-LINKED: IL TRIBUNALE CONDANNA HANSARD A RESTITUIRE I PREMI

Polizze Hansard

Il Tribunale di Verona con sentenza emessa il 27 giugno, giudice dr. Maurizio Martoro, ha condannato la Compagnia irlandese Hansard Europe a restituire ai clienti le somme investite per l’acquisto di polizze assicurative, e in particolare “La Signature Bond Plus“. Le polizze venivano piazzate in Italia da broker e società di consulenza assicurativa, tra cui principalmente A1life e IFB […]

Continua a Leggere

INTERESSI: ONERE DELLA PROVA NELLE CONTROVERSIE BANCARIE

controversie bancarie interessi passivi

L’onere della prova della pattuizione scritta degli interessi e delle  condizioni economiche del rapporto di conto corrente ricade sulla Banca. Il correntista, infatti, chiedendo l’accertamento o la ripetizione dell’indebito, in relazione al rapporto di conto corrente, è onerato solamente dell’allegazione e prova dei pagamenti da lei svolti e dell’assenza di causa. Quest’ultimo elemento, essendo negativo, […]

Continua a Leggere

INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: RESPONSABILITA’ DELL’INTERMEDIARIO

Non è configurabile il concorso di concorso di colpa del cliente nella produzione del danno qualora l’intermediario abbia dato corso all’acquisto di titoli ad alto rischio senza adempiere ai propri obblighi informativi, e il cliente non rientri in alcuna delle categorie di investitore qualificato o professionale. E’ questo il  principio espresso dalla Corte di Cassazione […]

Continua a Leggere

CENTRALE RISCHI: LA SEGNALAZIONE AUTOMATICA

La banca è obbligata a avvisare il debitore della segnalazione a sofferenza in Centrali Rischi della Banca d’Italia, sia che si tratti di un privato consumatore che di una impresa. Il principio è stato nuovamente riconosciuto e applicato nella sentenza del Tribunale di Belluno, depositata il 22 Marzo 2018. I fatti La società debitrice proponeva […]

Continua a Leggere

FONDO IMMOBILIARE EUROPA 1: SOSPESO IL RIMBORSO

Cattive notizie per coloro che hanno acquistato quote del fondo di investimento Europa Immobiliare 1 collocato da Poste Italiane. La società di gestione ha emesso il seguente comunicato: “Vegagest SGR S.p.A. – in qualità di società di gestione del FIA italiano immobiliare, istituito in forma chiusa, denominato “Europa Immobiliare 1” (il “Fondo”) – rende noto che, a seguito […]

Continua a Leggere

Area Tematica

Richiedi un Appuntamento

Il calendario è in caricamento...
Powered by Booking Calendar
captcha
Copyright © 2018 | Lexopera.it - Sede: Via F. Paoletti, 24, 50134 Firenze | Telefono: 055.9067007 | Email: info@lexopera.it | P.IVA 06211720484

Privacy | Cookie

Created by domenicopitisci@gmail.com.